Posted tagged ‘Il Bertini non è razzista’

The chronicles of BERTINI – Capitolo 3

novembre 4, 2008

Siamo giunti a quello che forse è l’atto più emozionante della saga. In questo capitolo emerge l’animo pragmatico, razionalista ed evolista del nostro cantore. La lettura è sconsigliata ai deboli di cuore..e più che altro ai seguaci di Martin Luther King, Malcom X e ai sostenitori dei civil rights.

Per meglio godere della narrazione, ribadisco l’invito ad immaginarsi tutto ciò che segue come se venisse pronuniciato con quella “caratteristica vocina” che Lo ha reso celebre e come se il suono fosse emesso da un impianto dolby surround (anche l’orecchio vuole la sua parte!)

Non per esse razzista…però io mi son sempre chiesto una cosa: DIO BOIA [necessaria premessa, ndr]
ma perchè uno negro deve essere chiamato di colore??? Che vor dì di colore??? Perchè un finlandese è trasparente??? Vi sembra che Raikkonen sia trasparente??? DIO MAIALE: non esistono persone trasparenti! Siamo tutti di colore, poi ci sono varie tonalità: c’è ir bianco…e c’è ir negro!!!!!!! DIO NEGRO

Annunci