Posted tagged ‘Ciccione’

Ferrara e il Kamasutra

giugno 5, 2011

Dichiarazione formidabile di un noto amico del blog riguardo le abitudini sessuali di Giuliano Ferrara, durante il viaggio d’andata verso Marina di Cecina:

“L’unico modo che ha Ferrara per trombare con sua moglie è stando appeso a testa in giù, e questo puoi pure scriverlo su Facebook!”

Niente da eccepire.

Annunci

Il bambino di “Up”

febbraio 5, 2010

Qualcuno mi riveli l’identità di questo bambino, voglio adottarlo…e poi sfotterlo!

Mourinho, io ti ho capito

marzo 8, 2009

Io tifo Inter. Lo so, nessuno è perfetto, quindi cercate di volermi bene nonostante questa grossa pecca. Non sono un fanatico della squadra, la seguo, mi piace, ma se fa una cazzata sono il primo a dirlo. Infatti, nella società Internazionale F. C., ci sono persone che stimo e persone che non stimo. Tra quelle che stimo, non posso non ricordare: il mitico Massimo Moratti, perchè dove lo ritrovi un Presidente che butta via soldi a palate, inutilmente, senza nemmeno chiedere/ottenere risultati; Branca, perchè lui ne sa di campagna acquisti quanto io ne so di Fisica Quantistica; Tronchetti Provera, perchè sista la Afef Jnifen, perchè spiava le conversazioni telefoniche di Bobone Vieri, perchè ci vende pneumatici che non durano un cappero, e perchè fa mettere sulla maglia la scritta “Pirelli” in cinese; last but not least, Josè Mourinho perchè almeno non dà le solite risposte del cavolo alle interviste e mette un po’ di pepe su questo campionato. Una personalità che ho stimato molto in passato è stata Adrianone. Ai suoi tempi d’oro era inarrestabile, uno dei giocatori più forti del mondo. Completo. Capace da solo di fare reparto. Poi è diventato un ciccione discotecaro alcolista drogato (probabilmente) buzzone gambone obeso, e la sua carriera ha subito una leggera flessione, tipo che mia nonna, sui 100 metri, gli dà le paghe, nonostante i suoi 83 anni e la stampella che usa come appoggio. Da quando è arrivato lo Special One, Adriano è sempre titolare (quando non arriva ubriaco agli allenamenti). E io mi domando perchè, una squadra come l’Inter, si ostini a schierare in attacco un ciccione immobile che non fa più gol. Ma soprattutto perchè uno come Mourinho continui a dargli fiducia. Ebbene, mercoledì scorso, durante Sampdoria – Inter (persa 3 – 0, imbarazzante), ho avuto l’illuminazione. Caro Mourinho, per me non hai più segreti. Ho capito la tua arma segreta, che tieni in caldo per il Manchester. Per arrivarci, mi è bastato collegare le 2 osservazioni: “Adriano si allena ma non dimagrisce” e “Mourinho lo mette sempre titolare“. Et voilà: Mourinho sta allenando Adrianone a mangiare gli avversari. Quando l’arbitro non vede, Adrianone si avvicina a un difensore centrale avversario e stac! Due o tre morsi e se l’è bell’e pappato, e all’azione dopo lui avrà 1 difensore in meno ad ostacolarlo. In 3 o 4 volte può spazzolarsi l’intera difesa avversaria, e il gioco è fatto. Grande Adrianone! Sarai l’arma segreta dello Special One! Ci farai vincere tutto, e Moratti ti ricompenserà con chili e chili di digestivo. Magari tieni a dieta in questi giorni, perchè a Manchester, per farci vincere, gliene devi mangiare almeno 4 o 5 di giocatori a Ferguson, perchè si possa nutrire qualche speranza di vittoria.

P.S.: Adriano caro, non te la prendere, si scherza, eh! Io tifo per te…Ci si becca all’Hollywood! Il primo shottino di rum e pera te lo offro io!